DOG TREKKING: SCOPRI LA MONTAGNA INSIEME AL TUO CANE!

Scritto da Anna Faldi

“Nel profondo custodisco il bisogno di camminare sentendo il profumo del bosco, il vento che pizzica il viso, la roccia che scricchiola sotto gli scarponi, udire il gorgoglìo di un torrente ed ammirare un camoscio spiccare il suo volo, ma mai senza il mio branco.” Cit. Kalipedog

Il dog trekking è molto più che “portare il cane in montagna”. Oggi come oggi è sempre più considerato come “andare in montagna insieme al proprio cane” per condividere esperienze a sei zampe e arricchire così il rapporto che lega cane e proprietario.

Un‘opportunità per vivere la natura che ci circonda ricollegandoci ad essa a tuttotondo perchè potremo apprezzarla anche attraverso “il punto di vista” del nostro compagno di avventure, con un’attività salutare e dai costi non elevati.

Dog trekking

Dog trekking: alcune considerazioni per iniziare

Condurre un cane o un branco in montagna non richiede solo preparazione tecnica e allenamento della persona, ma implica che il cane sia preparato e allenato in base al tipo di percorso che si vuole intraprendere. La persona dovrà essere in grado di formare un binomio con il suo cane. Sintonia e collaborazione reciproche sono il cardine del dog trekking.

Lo zaino umano peserà un pò di più poichè è necessario portare tutte le cose utili anche per il nostro compagno di avventure. Per alcuni tipi di percorsi e situazioni è necessario adottare accorgimenti specifici come ad esempio protezioni per le sue zampe.

Tutti possono fare dog trekking?

E’ importante sottolineare che non tutti i cani possono compiere qualsiasi tipo di percorso. Fondamentale è conoscere a fondo il proprio amico quattro zampe poichè ad “ogni cane corrisponde la sua montagna”.

Nel suo rispetto e per la sua sicurezza dobbiamo sempre tenere conto della sua salute, delle sue caratteristiche fisiche, della sua età e di altre peculiarità che lo contraddistinguono. Valutare questi aspetti con il proprio veterinario può essere molto utile per non improvvisare e non incappare in esperienze sbagliate, così come il supporto di un istruttore cinofilo può aiutarvi per la parte che riguarda l’obbedienza.

Le attrezzature necessarie per andare in montagna con il tuo cane

Per praticare questa bellissima attività, la cosa migliore è dotarsi della giusta attrezzatura anche per il proprio cane.

Pur rimanendo assicurato al suo conduttore, il nostro amico deve essere agevolato nei suoi movimenti naturali e per questo ci sono attrezzature apposite per entrambi, anche a seconda dei livelli di difficoltà dei percorsi da affrontare.

Per semplici passeggiate è sufficiente un collare morbido e un buon guinzaglio a treccia, magari di quelli con gli anelli intermedi per fissare varie lunghezze. Per trekking medi e impegnativi si rende necessaria una pettorina che segua l’anatomia del cane e quindi dei suoi movimenti abbinata ad un guinzaglio ammortizzato.

Qual’è la stagione migliore per praticare il dog trekking

La stagione migliore per praticare il dog trekking è.. quasi sempre! Ovviamente è fondamentale tenere conto di molti fattori fra cui ad esempio le temperature, i punti ombra e presenza di acqua in estate così come le condizioni del manto nevoso in inverno.

Se dovessi invece dire quel è la mia stagione preferita per il dog trekking, indubbiamente è l‘autunno con le sue temperature gradevoli per camminare e soprattutto con i suoi colori meravigliosi!

I migliori itinerari per il dog trekking

I migliori itinerari per il dog trekking sono quelli più adatti al binomio. La montagna va vissuta con piacere per il binomio e, a mio parere, questo è il vero significato del dog trekking. Il rispetto del proprio cane deve sempre essere messo al primo posto, lasciando da parte ansia da prestazione e voglia di strafare che non si addicono a quello che la montagna vuole insegnarci.

Sono fortemente convinta che se da un lato il dog trekking possa diventare terapeutico per alcune situazioni, dall’altra ci imponga di essere sempre responsabili nei confronti del nostro binomio o del nostro branco. Consapevolezza equivale a sicurezza, cosa che in montagna è imprescindibile sotto ogni punto di vista.

Dog trekking è dove impronte e orme disegnano lo stesso sentiero.

Kalipè a tutti!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Kanipè

Hai già letto il mio libro?

“Kanipè: in montagna con il tuo cane” è un libro ideato e scritto per tutti coloro che amano la montagna e desiderano viverla al meglio in compagnia del proprio cane!

Acquistalo direttamente dall'autrice con dedica personalizzata al prezzo di 14€ spedizione inclusa!

In alternativa lo puoi acquistare su Amazon o presso la casa editrice